di

Intervenuto agli EGX Rezzed 2019 per discutere delle problematiche da affrontare nella creazione di videogiochi a sviluppo continuo come Sea of Thieves, il boss di RARE Craig Duncan si è detto fiero del lavoro svolto dal suo team per migliorare l'offerta ludica di questa ambiziosa e controversa avventura piratesca.

"Sono super orgoglioso del team perché so che insieme, alla fine, siamo riusciti a creare quello che eravamo prefissati di fare", ha spiegato Duncan prima di aggiungere che il loro scopo "era quello di lanciare il gioco ed evolverlo seguendo i feedback degli utenti. Ma ci riserviamo sempre il diritto di cambiare ciò che riteniamo opportuno di modificare dai piani originari".

Quando alle novità che accompagneranno l'importante aggiornamento del Primo Anniversario di Sea of Thieves, il capo di RARE ha approfondito l'argomento dichiarando che "non ha senso realizzare un gioco competitivo uguale agli altri. Per noi si tratta più che altro di come vogliamo introdurre il fattore del gameplay competitivo in un modo inedito e raro, che sia completamente diverso da quanto sperimentato in altri giochi multiplayer. Questa è stata la sfida che ci siamo posti nel modo in cui evolviamo e aggiorniamo il gioco".

L'aggiornamento del Primo Anniversario di Sea of Thieves prenderà il largo su PC Windows 10 e Xbox One il prossimo 30 aprile e sarà completamente gratuito per tutti i bucanieri digitali che possiedono il gioco e per chi ne esplora i pericolosi oceani grazie all'abbonamento a Xbox Game Pass.

Quanto è interessante?
8