Secondo Forbes, Red Dead Online ha un problema con le microtransazioni...

Secondo Forbes, Red Dead Online ha un problema con le microtransazioni...
di

Secondo Paul Tassi, giornalista di Forbes, Red Dead Online ha un grande problema con le microtransazioni, legato al fatto che spendere soldi negli acquisti in-app risulta dopo un certo limite assolutamente superfluo e poco soddisfacente...

Come segnalato nei giorni scorsi, per acquistare tutti gli oggetti attualmente presti sullo store di Red Dead Online servono 2.134 lingotti d'oro per un totale di circa 600 dollari in valuta reale. Il problema però non è questo, bensì il fatto che la scelta sia in realtà molto limitata e l'acquisto di oggetti non vada a influenzare in alcun modo lo svolgimento del gioco.

Secondo Tassi, l'accumulo di lingotti d'oro diventa meno appetibile una volta soddisfatte le esigenze di base, ovvero acquistare pochi oggetti cosmetici e un cavallo, mentre il resto dei contenuti risultano superflui e poco attraenti, al contrario di quanto accade con GTA Online, dove la scelta dello store in-game è praticamente sterminata. Il giornalista fa notare come una volta spesi circa 30 dollari in microtransazioni il giocatore risulta di fatto appagato e si sente meno spronato a completare missioni e attività per ottenere altri lingotti d'oro, fattore che finisce per frenare non poco le potenzialità di RDO.

Siete d'accordo con l'analisi effettuata da Paul Tassi?

Quanto è interessante?
8