Secondo il produttore di Crash Bandicoot, la N. Sane Trilogy è poco coraggiosa

di

Durante un'intervista con Power Up Gaming, David Siller, produttore dell'originale Crash Bandicoot, ha parlato dell'imminente N. Sane Trilogy, raccolta dei primi tre titoli dedicati a Crash che torneranno in una versione rivisitata su PlayStation 4.

Siller è contento di vedere il gioco graficamente rinnovato, ma crede che questa versione remastered sia poco coraggioso, e che Vicarious Visions avrebbe dovuto osare di più in termini di gameplay. "La remastered ha un aspetto grandioso, senza dubbio. Vicarious Visions sta facendo un ottimo lavoro. Ma se non c'è un netto miglioramento di gioco, sarebbe una grossa delusione. Dopo vent'anni, ci sono diversi modi per poter migliorare il prodotto, oltre all'aspetto grafico. Non lasciare mai che siano i fan a fare il tuo gioco, sorprendili piuttosto!

Non so nemmeno se questa remastered sia un'idea positiva, in primo luogo. Avessi avuto il potere di farlo, avrei piuttosto realizzato un nuovo capitolo per la next-gen, che avrebbe attratto nuovi giocatori e tutti i vecchi fan. Quando guardo il gioco mi chiedo: perché? Dovrebbe essere un gioco nuovo e interessante, avrebbe dovuto presentare tecniche di gameplay tutte nuove, con plot narrativi inediti che mancheranno nella remastered (presumo). Così sembra il solito vecchio gioco semplicemnte con un nuovo vestito o una nuova mano di pittura".

Che ne pensate di queste dichiarazioni? Forse Activision avrebbe dovuto davvero pensare a una versione più coraggiosa della N. Sane Trilogy, o magari a un nuovo titolo di Crash pensato appositamente per la current-gen?

Quanto è interessante?
0