SEGA, profitti in calo: maggior focus su IP esistenti e giochi multipiattaforma in futuro

SEGA, profitti in calo: maggior focus su IP esistenti e giochi multipiattaforma in futuro
INFORMAZIONI GIOCO
di

SEGA Sammy ha presentato i risultati finanziari relativi all'anno fiscale 2018/2019 conclusosi lo scorso mese di marzo. A quanto pare, non sono molto positivi.

La compagnia ha infatti visto crollare i profitti del 70% su base annua fino alla cifra di 23,82 milioni di dollari. Si tratta di una caduta considerevole, con risultati ben al di sotto delle aspettative della compagnia. Tra le cause figurerebbero il calo generale dell'intera industria e, soprattutto, la mancanza di una vera hit in grado di trainare le vendite.

Alla luce di ciò, SEGA si è vista costretta modificare i suoi piani per gli anni a venire. Gli obiettivi della compagnia adesso sono: ridurre il numero di nuovi titoli, focalizzarsi maggiormente su IP esistenti come Sonic, Yakuza e Persona (Atlus, ricordiamo, è una sussidiaria di SEGA) e seguire un approccio multipiattaforma. I futuri giochi della compagnia arriveranno su tutti i dispositivi, dal PC al mobile, fino alle piattaforme di prossima generazione come PlayStation 5. La decisione non stupisce affatto, dal momento che su PC, ad esempio, giochi come Yakuza 0 e Yakuza Kiwami hanno ottenuto risultati eccellenti. L'epoca delle esclusive per PlayStation 4, probabilmente, sta per giungere al termine.

SEGA ha inoltre aggiunto di essere al lavoro su tre giochi non ancora annunciati. Tra questi, a quanto pare, figura un nuovo Yakuza. Nessun indizio sugli altri due ma, alla luce della nuova strategia, potrebbero appartenere a franchise già esistenti. L'eventuale successo del SEGA Mega Drive Mini, in uscita il prossimo 19 settembre al prezzo di 79,99 euro, potrebbe inoltre condizionare le scelte future e spingere la società ad effettuare altre operazioni di questo tipo. Il SEGA Saturn Mini, quindi, potrebbe davvero vedere la luce.

FONTE: TweakTown
Quanto è interessante?
9