Sekiro: un giocatore lo ha completato con gli occhi bendati in 4 ore e mezza

Sekiro: un giocatore lo ha completato con gli occhi bendati in 4 ore e mezza
di

Sareste capaci di videogiocare e portare a termine un titolo senza guardare lo schermo? Quasi sicuramente no, ma potreste giustamente farci notare che non c'è alcun bisogno di farlo. Eppure, in rete non è difficile imbattersi in giocatori alla continua ricerca di sfide e desiderosi di superare i propri limiti.

È il caso dello streamer Mitchriz, che è stato capace di portare a termine Sekiro: Shadows Die Twice con gli occhi bendati. No, non avete letto male: esiste davvero una persona che è riuscita ad arrivare ai titoli di coda di un gioco che alcuni non sono in grado di completare neppure normalmente. È tutto documentato: in diretta su Twitch, mentre i suoi seguaci lo guardavano meravigliati, Mitchriz ha conseguito il finale Shura in appena 4 ore, 35 minuti e 13 secondi senza mai guardare lo schermo.

Potete ammirare i concitati istanti finali in calce a questa notizia, ma vi consigliamo di guardare la replica dell'intera impresa, unica nel suo genere. Non è stato facile, ovviamente: Mitchriz si è mosso nel mondo di Sekiro: Shadows Die Twice affidandosi al feedback sonoro (per fortuna i nemici e i loro attacchi producono rumori unici), contando i passi uno ad uno per misurare la distanza percorsa in linea retta e colpendo i muri con la spada per orientarsi. Non sono mancati neppure dei problemi: lo streamer è caduto un paio di volte in un precipizio e in alcune occasioni ha dovuto ricominciare daccapo delle sezioni, dal momento che non riusciva più a capire dove si trovava. Nulla in grado di scalfire l'epicità di un'impresa unica al mondo, in ogni caso.

Quanto è interessante?
5