Sekiro Shadows Die Twice è più difficile di Dark Souls?

Sekiro Shadows Die Twice è più difficile di Dark Souls?
di

Dark Souls, come anche il suo predecessore Demon's Souls, è passato alla storia anche e soprattutto per la sua elevata difficoltà, superiore agli standard dell'epoca. Da quel momento From Software ci ha preso gusto e anche l'acclamato Sekiro Shadows Die Twice si è distinto per essere molto più difficile della media.

Tutti i vari episodi della serie Souls, così come anche Bloodborne, vengono considerati tra i giochi più impegnativi dell'ultimo decennio, ma sono in tanto a sostenere che Sekiro elevi l'asticella della difficoltà ancora più in alto. Ed ecco nascere una sorta di derby interno a From Software: qual è più difficile tra Dark Souls e Sekiro? Rispondere a questa domanda non è semplicissimo, considerato che entrambi fanno di tutto per spingere i giocatori a dare il loro massimo sforzo, con la consapevolezza che ogni errore può essere pagato a caro prezzo.

Ma tra i due, a vincere potrebbe essere proprio il più recente Sekiro, che a differenza dell'avversario è concepito come un puro Action/Adventure, privo delle componenti ruolistiche dei Souls. Ciò comporta quindi un sistema di progressione e di crescita del nostro personaggio completamente diverso, che nel caso dell'avventura con protagonista il taciturno ninja Lupo richiede di fare assoluto affidamento sui propri riflessi e il proprio talento con le meccaniche di gioco. Soprattutto a inizio partita si comincia con risorse praticamente ridotte all'osso e armi non proprio efficaci in ogni situazione. Al contrario, pur ovviamente partendo anche nei loro casi con iniziali equipaggiamenti ed armi di basso rango, i Dark Souls poggiano le proprie basi sugli elementi ruolistici che permettono di sviluppare in svariati modi il proprio personaggio e, come ogni RPG che si rispetti, mettono a disposizione una progressione tangibile delle nostre statistiche sia aumentando il livello di esperienza, sia trovando armi ed equipaggiamenti sempre migliori grazie anche a un'attenta esplorazione del mondo di gioco. In Sekiro tali elementi sono assenti o comunque meno centrali nelle meccaniche di gioco (l'esplorazione, ad esempio, riveste un ruolo minore), ed essendo principalmente un Action, abilità e riflessi del giocatore sono più importanti che mai, soprattutto contro i Boss estremamente aggressivi e frequenti per tutta l'avventura.

Una cosa è certa: per via delle differenze di genere, approcciare Sekiro come fosse un Souls significa non andare avanti con il gioco. E se volete capire ulteriormente perché è il gioco From Software più difficile di sempre, la nostra recensione di Sekiro Shadows Die Twice vi spiegherà tutto. Nell'attesa di scoprire se Elden Ring il nuovo progetto di From Software riuscirà a rivelarsi ancora più arduo.

Quanto è interessante?
9