Sekiro: Video Recensione del gioco FromSoftware più difficile di sempre

Sekiro Shadows Die Twice
Recensione: Multipiattaforma
di

Mettiamo subito le cose in chiaro: Sekiro Shadows Die Twice è il gioco più difficile e punitivo mai sviluppato da FromSoftware, studio celebre per produzioni come Dark Souls e Bloodborne, che neppure potevano essere considerate della passeggiate di salute.

Il team di Hidetaka Miyazaki ha deciso di esplorare il genere action/adventure estremizzandone i tratti distintivi. Ne è scaturito un prodotto che in più di un'occasione risulta massacrante e non adatto a tutti. Un titolo che non fa sconti a nessuno, e che allo stesso tempo si rivela un capolavoro di stile, mitologia e gameplay. La difficoltà all'apparenza insormontabile rappresenta una parte fondamentale dell'esperienza, che spinge i giocatori ad affrontare un percorso di perfezionamento intimo e personale, di matrice dichiaratamente orientale. Tutto ciò è sorretto da un sistema di combattimento di prim'ordine, com'era lecito aspettarsi dai ragazzi giapponesi. Tecnico, rapido e sfaccettato, rappresenta il perno attorno al quale è costruita l'intera esperienza di gioco.

Sekiro: Shadows Die Twice vanta inoltre un campionario di luoghi indimenticabili e immagini suggestive, scaturite da una rilettura dell'immaginario e dei momenti storici legati al Giappone Feudale. C'è davvero tanto da dire sull'ennesimo capolavoro di FromSoftware, come testimoniano le votazioni altissime, pertanto vi lasciamo alla Video Recensione che trovate in apertura di notizia. Se ancora non vi basta, vi consigliamo di leggere anche la corposa recensione di Sekiro: Shadows Die Twice a cura del nostro Francesco Fossetti.

Quanto è interessante?
9