Esport

Sephora stringe una partnership con il GIRLGAMER Esport Festival: sarà sponsor dell'evento

di

La seconda edizione del GIRLGAMER Esports Festival (che si terrà a Lisbona dal 20 al 22 luglio) ha annunciato una partnership con Sephora. Questo segna il debutto dei prodotti di bellezza nel settore esport.

L'evento è organizzato da Grow uP eSports e ha coinvolto numerosi altri partner, tra cui l'Istituto portoghese per lo sport e la gioventù e la Camera di commercio e industria portoghese-cinese.

Sephora, ovviamente, è uno sponsor non endemico e l'obiettivo della società è quello di raggiungere un pubblico femminile giovanissimo attraverso un media, per così dire, di nuova generazione. E il GIRLGAMER Esports Festival non può che rappresentare l'occasione perfetta dare la visibilità al marchio.

In un comunicato stampa, il direttore marketing di Sephora, Paula Rocha, ha spiegato: "Crediamo che, proprio come nel mercato della bellezza, il gioco non sia più rappresentato né limitato dai sessi. Come brand di tendenza e promotore di esperienze sempre nuove, siamo lieti di collaborare con GIRLGAMER".

Questa partnership, peraltro, segna il secondo ingresso nel mondo esport per la casa madre di Sephora, ovvero la mega corporazione francese proprietaria di marchi di lusso: LVMH. La multinazionale possiede molti dei marchi di lusso che tutti conosciamo come Dior, Louis Vuitton, Marc Jacobs, Fendi e altri. La società transalpina è entrato per la prima volta nell'esport attraverso la TAG Heuer Virtual Bundesliga lanciata a gennaio 2017.

Quanto è interessante?
3

Scopri le migliori Console in offerta e i Bonus prenotazione più interessanti dei tuoi Videogiochi preferiti in offerta su Amazon.it