Shadow of the Colossus: Bluepoint ci parla di come ha raggiunto i 4K su PS4 Pro

di

Prendendo spunto da Shadow of the Colossus, Bluepoint Games, divenuta ormai celebre per l'ottima fattura con cui realizza remake di vecchi classici videoludici, ha discusso della tecnica che preferisce adoperare per raggiungere la risoluzione 4K su PlayStation 4 Pro, la console mid-generation di Sony.

"Facciamo esattamente ciò che Insomniac Games ha fatto con Ratchet and Clank, che di fatto è renderizzato in 1440p nativi con l'aggiunta del temporal injection che li inserisce in un frame buffer a 4K. Quindi l'output finale che inviamo all'hardware con l'UI e tutto il resto è 4K, e parlare di 1440p sarebbe un po' una bugia", le parole di Marco Thrush rilasciate ad Eurogamer.net. "In aggiunta al temporal jitting, abbiamo anche lo standard anti-aliasing. Quindi è questo ciò che facciamo, e non utilizziamo nulla di simile al checkerboard rendering, optiamo per l'approccio nativo, che in realtà ci semplifica di molto la vita".

Shadow of the Colossus è disponibile in esclusiva per PlayStation 4. Bluepoint Games ha recentemente confermato di essere al lavoro su un nuovo remake.

Quanto è interessante?
6