di

Shadow of the Colossus, uno dei capolavori dell'era PlayStation 2, è tornato a nuova vita grazie ad un eccezionale remake realizzato dai talentuosi ragazzi di Bluepoint Games. Il comparto tecnico, tuttavia, non è l'unico ad aver subito un rimaneggiamento.

Anche i controlli sono stati revisionati e aggiornati per facilitare la fruizione del titolo a chi è ormai abituato ai prodotti di nuova generazione, allineandoli a quelli di giochi del calibro di Horizon: Zero Dawn e degli esponenti della serie Uncharted. È bene specificare che l'essenza del titolo non è stata in alcun modo modificata. I movimenti di Wander continuano ad essere cauti e riflessivi e, ad esempio, per tirare con l'arco è ancora necessario fermarsi. Detto ciò, scopriamo assieme le peculiarità del sistema di controllo Moderno.

Partiamo dalle basi: con la levetta sinistra si controlla il protagonista, con la destra la telecamera. Il salto, prima assegnato al tasto Triangolo, è ora stato spostato sul tasto X, mentre la schivata, associata in passato alla combo R1 + Triangolo, può ora essere effettuata molto più semplicemente con una pressione del tasto Cerchio. L'attacco è assegnato al Quadrato, mentre con il Triangolo è possibile chiamare Agro oppure montare sulla sua groppa quando è vicina. L1 resetta la videocamera portandola alle spalle del protagonista, L2 permette invece di focalizzare l'attenzione contro il colosso di turno. La funzione di R1 varia in base all'arma equipaggiata: con la spada, la sua pressione consente di illuminare il percorso oppure i punti deboli dei colossi con dei fasci di luce, che convergono tra loro quando viene inquadrato l'obiettivo; con l'arco, invece, permette di mirare. Premendo R2 Warden si abbassa oppure si aggrappa ai bordi e alle superfici scalabili, azione che si rivela fondamentale all'interno dell'economia del gameplay. Quando è aggrappato la sua resistenza cala velocemente, pertanto tenete sempre d'occhio l'indicatore a forma di cerchio in basso a destra. Per attaccare i punti deboli dei colossi dovrete utilizzare una combinazione di tasti: mentre siete aggrappati con R2 pigiate e tenete premuto Quadrato per caricare l'attacco. Una vola al massimo, premete nuovamente Quadrato per scagliare il colpo. Esiste anche un'altra variante dell'attacco con la spada, quello in salto che può essere eseguito saltando con X e schiacciando Quadrato subito dopo. È piuttosto potente, ma anche difficile da padroneggiare, soprattutto quando siete in cima ai colossi, che proprio non ne vogliono sapere di star fermi.

Anche i controlli mappati sulla croce direzionale sono mutati. Adesso, con Freccia Su si ripone l'arma, con Freccia Destra si equipaggiano le spade, con Freccia Sinistra le armi da distanza, mentre con Freccia Giù si entra nella nuova e inedita Modalità Foto (se attivata nel menu delle opzioni). Con il Touch Pad, infine, è possibile richiamare la mappa di gioco.

Agro
Molte azioni importanti per Agro sono associate al Triangolo, e alcune di esse le abbiamo già imparate prima. La pressione di questo tasto è necessaria per richiamarla, per montare sulla sua groppa quando è accanto e per farla galoppare. Detto ciò, è bene che teniate a mente un aspetto fondamentale del suo sistema di controllo, rimasto immutato rispetto al passato: non avete il controllo dei suoi movimenti, bensì delle redini. Per farla correre, non è necessario spingere la levetta sinistra in avanti, ma bisogna spronarla con Triangolo (premendolo ripetutamente la farete andare più veloce). Tirando le redini verso sinistra o destra la indurrete a virare verso le relative direzioni, mentre se desiderate che si fermi dovete tirarle indietro spingendo la levetta sinistra verso il basso.

Grazie a questo sistema è anche possibile effettuare alcuni trick. Potete farla partire rapidamente spingendo la levetta sinistra verso il basso e premendo Triangolo nello stesso momento. La stessa combinazione, invece, la fa fermare istantaneamente quando è al galoppo. Per farle invertire rapidamente la direzione mentre corre è necessario spingere la levetta sinistra indietro e premere due volte triangolo. È anche possibile cavalcare in piedi premendo R2 e spingendo la levetta sinistra verso l'alto. Per cavalcare sul fianco, invece, è necessario tenere premuto R2 e saltare verso sinistra oppure destra, in base al lato sul quale volete aggrapparvi. Premendo semplicemente il tasto X mentre siete al galoppo, Wander scenderà dalla sua groppa con un bel salto. Segnaliamo, infine, un'azione decisamente più tranquilla: quando siete accanto oppure in groppa ad Agro potete accarezzarla premendo Quadrato, ma per fare ciò assicuratevi di non avere armi equipaggiate.

Il remake di Bluepoint, nel pieno rispetto dell'opera di Fumito Ueda, permette anche di utilizzare lo schema dei controlli Originale. La scelta sta a voi, ma consigliamo di utilizzare quello Moderno, soprattutto se non giocate a Shadow of the Colossus da anni e nel frattempo vi siete abituati ai titoli più recenti. Per dovere di completezza, segnaliamo che è possibile selezionare anche un terzo schema, una versione alternativa del Moderno che sposta il salto su Triangolo e il controllo del cavallo su X, oltre ad invertire le azioni mappate su R2/L2 e L1/R1.

Quanto è interessante?
7
Shadow of the Colossus per PS4: guida ai controlli del DualShock 4