Shadow of the Tomb Raider gira meglio senza Denuvo e potrebbe arrivare su Epic Store

Shadow of the Tomb Raider gira meglio senza Denuvo e potrebbe arrivare su Epic Store
di

È passato molto tempo dalla pubblicazione dell'ultimo contenuto aggiuntivo per Shadow of the Tomb Raider, ma gli sviluppatori non si sono dimenticati dell'ultima avventura di Lara Croft e hanno pubblicato una nuova patch per la versione PC.

Sono diversi gli interventi operati da questa patch. Tanto per cominciare, il sistema di protezione Denuvo è stato rimosso da Shadow of the Tomb Raider. La redazione di DSOG ha subito colto la palla al balzo per effettuare una serie di test, scoprendo che adesso il titolo gira meglio: la redazione ha testato degli scenari potenzialmente in grado di provocare un collo di bottiglia alla CPU (Denuvo notoriamente sovraccarica il processore), scoprendo un lieve miglioramento degli fps a 1080p/dettagli alti e un cospicuo miglioramento del framerate a 1080p/dettagli bassi, con valori medi superiori di 17fps. Ciò significa che senza l'impatto di Denuvo, a beneficiarne maggiormente sono i possessori delle CPU più vecchie. Con l'hyper-threading disabilitato, il framerate migliora addirittura di 30fps!

Oltre a rimuovere Denuvo (una modifica che in realtà non è stata menzionata nel changelog), la patch ha anche aggiornato NVIDIA DLSS all'ultima versione, migliorato le ombre ray traced, risolto alcuni problemi di compatibilità con le GPU Intel e aggiornato l'infrastruttura multiplayer con gli Epic Online Services. Quest'ultima novità ha attirano la nostra curiosità, poiché potrebbe rappresentare il preludio all'arrivo dei giochi della serie Tomb Raider su Epic Games Store. Gli Epic Online Services sono stati infatti aggiunti recentemente anche a Rise of the Tomb Raider.

FONTE: DSOG
Quanto è interessante?
4