Shakedown Hawaii: gli sviluppatori spiegano perchè non arriverà su Xbox One

Shakedown Hawaii: gli sviluppatori spiegano perchè non arriverà su Xbox One
di

Nel corso di una recente intervista con la redazione di DualShockers, Brian Provinciano di Vblank Entertainment ha discusso di Shakedown Hawaii e spiegato perchè il suo esplosivo sparatutto free roaming in salsa arcade non approderà su Xbox One.

"Probabilmente lo porterò su Xbox One in futuro ma non ho un kit di sviluppo di quella console e non ho altri porting da utilizzare per facilitarmi il lavoro", è stato il messaggio che Provinciano ha voluto lanciare indirettamente a chi, in questi ultimi mesi, ha ipotizzato un accordo di esclusiva tra gli stessi Vblank e Sony (o Nintendo).

Nell'approfondire la questione, l'autore di Shakedown Hawaii ha poi ricordato che "quando è stato lanciato Retro City Rampage ho dovuto dedicare molto tempo alla fase di certificazione e di presentazione del progetto e questo ha penalizzato lo sviluppo del titolo, limitandone i contenuti e il tempo che avrei dovuto impiegare per perfezionarlo. Questa volta, sto semplicemente lanciando il titolo su piattaforme con cui ho già avuto a che fare, e questo velocizza enormemente i tempi di autenticazione e mi consente di dedicarmi all'ottimizzazione del gioco".

"Sono però impegnato a mantenere la parità tra le diverse piattaforme", ha infine commentato Provinciano suggerendo l'intenzione di dedicarsi al porting del seguito di Retro City Rampage su Xbox One. Nel frattempo, ricordiamo a chi ci segue che Shakedown Hawaii arriverà su PC, PlayStation 4 e Nintendo Switch il prossimo 7 maggio, con la versione destinata all'utenza del Nintendo 3DS prevista in un secondo momento.

Quanto è interessante?
1