di

Nell'impaziente attesa di reindossare i panni di Ryo Hazuki con l'uscita di Shenmue 3, uno youtuber appassionato della saga di Yu Suzuki ha provato a rigiocare al primo capitolo della leggendaria serie di Shenmue servendosi di uno smartwatch cinese da poche decine di euro: sarà riuscito nell'impresa?

L'eroe artefice di questo funambolico esperimento è Pul Gasari, un creatore di contenuti su YouTube che ha voluto mettere alla prova il suo smartwatch economico cinese, l'X01S della società asiatica Ourtime, acquistato per soli 50 dollari (al tasso di cambio attuale, circa 45 euro).

Il filmato dimostrativo confezionato dal fan di Shenmue testimonia come anche il più umile dei dispositivi tecnologici attualmente in commercio sia in grado di far girare in maniera relativamente fluida un videogioco che, nel periodo in cui vide la luce (nel novembre del 1999 su Dreamcast), rappresentò una delle più alte vette grafiche mai raggiunte fino a quel momento dall'industria videoludica.

Seppur con tutte le limitazioni del caso dovute alla grandezza esigua dello schermo e alla necessità di servirsi dei controlli su touchscreen, l'autore di questo bizzarro progetto è riuscito nel suo intento con l'ausilio di una versione modificata per smartwatch di un emulatore del Dreamcast per sistemi mobile Android.

Fateci sapere che cosa ne pensate di questo video, ma prima vi ricordiamo che il prossimo atto della serie action ruolistica di Ys Net, Shenmue 3, è destinato ad approdare su PS4 e PC il prossimo 19 novembre.

Quanto è interessante?
6