Il Signore degli Anelli: Amazon ha cancellato l'MMORPG, stando al report di Schreier

Il Signore degli Anelli: Amazon ha cancellato l'MMORPG, stando al report di Schreier
di

Dalle colonne di Bloomberg, il giornalista Jason Schreier pubblica un nuovo report che suggerisce la cancellazione di The Lord of the Rings MMORPG, il progetto tripla A di Amazon ambientato nella dimensione fantasy de Il Signore degli Anelli.

L'articolo di Schreier è ricco di anticipazioni e di retroscena sugli eventi che hanno portato a questa cancellazione che, se confermata, rappresenterebbe l'ennesima battuta d'arresto per la divisione videoludica del colosso dell'e-commerce, dopo la morte di Crucible e i continui rinvii di New World.

Stando al giornalista di Bloomberg, i vertici degli Amazon Game Studios si sarebbero ritrovati nelle condizioni di bloccare in maniera definitiva lo sviluppo del GDR multiplayer sul Signore degli Anelli per via delle frizioni sorte con Tencent dopo l'acquisizione della holding Leyou, impegnata con i suoi studi nella realizzazione del titolo. L'ingresso di Leyou in Tencent con un'acquisizione da 1,5 miliardi di dollari, a detta di Schreier, avrebbe obbligato Amazon a intavolare delle nuove trattative con il colosso cinese che, però, non sarebbero andate a buon fine.

Un portavoce di Amazon ha confermato ai microfoni di Bloomberg che "non siamo stati in grado di garantire i termini indicati per procedere con lo sviluppo di questo progetto". Anche dal team di sviluppatori interno ad Amazon che stava lavorando su The Lord of the Rings MMORPG è giunta conferma delle anticipazioni di Schreier, specificando con una nota che "adoriamo l'IP del Signore degli Anelli e siamo delusi dal fatto che non potremo portare questo gioco ai fan". Gli sviluppatori del team di Seattle verranno spostati su altri progetti interni di Amazon.

FONTE: Bloomberg
Quanto è interessante?
10