Silent Hill esiste davvero? Il riassunto di rumor e leak, ecco cosa sappiamo

Silent Hill esiste davvero? Il riassunto di rumor e leak, ecco cosa sappiamo
INFORMAZIONI GIOCO
di

Tutto ha avuto inizio nel dicembre del 2019, con la comparsa dei primi rumor relativi ad un riavvicinamento tra Hideo Kojima e Konami, volto a riportare in vita il progetto PT/Silent Hills.

Alle indiscrezioni degli insider, fecero presto seguito report da parte di alcuni giornalisti videoludici, che confermavano l'avvio di trattative tra il colosso giapponese e il director di Death Stranding e della Metal Gear Solid saga. Entrambe le fonti identificano il 2020 come il momento giusto per il reveal del progetto, che tuttavia non si mostrò mai al pubblico, né quell'anno né nel successivo 2021. Le ragioni del mancato annuncio potrebbero però essere numerose: ovviamente, le indiscrezioni potrebbero semplicemente essersi rivelate infondate, ma è impossibile ignorare l'eventuale impatto che la pandemia potrebbe avere avuto sui progetti di Konami e sul ritorno in scena di Silent Hill.

Nel corso degli anni caratterizzati dalla crisi sanitaria internazionale, tuttavia, le voci di corridoio non hanno mai smesso di circolare. Dalla redazione di VGC, ad esempio, arrivavano conferme su ben tre giochi di Silent Hill in sviluppo. In questo contesto, attirava sempre maggiore attenzione l'insider attivo in rete come "Dusk Golem". Dopo aver correttamente anticipato moltissime novità del settore, dalle caratteristiche di Resident Evil: Village all'annuncio dei remake di Resident Evil 2 e Resident Evil 3, passando per il reveal di Monster Hunter: Rise e molto altro ancora, l'utente misterioso ha dato prova di avere contatti affidabili all'interno dell'industria. È per questa ragione che le sue ripetute dichiarazioni legate al ritorno di Silent Hill hanno guadagnato un'eco crescente.

Il tutto è culminato di recente, con la pubblicazione da parte di Dusk Golem di alcune presunte immagini leak del nuovo Silent Hill. Gli scatti, riferisce l'insider, sarebbero relative ad una build un po' datata, risalente al 2020. Gli screenshot e gli artwork diffusi dall'appassionato hanno destato l'attenzione di moltissimi osservatori per diverse ragioni. Oltre ad essere notevolmente dettagliato, il materiale include il volto di un personaggio femminile le cui sembianze non sembrano essere del tutto nuove al pubblico. Nel novembre 2021, il sempre misterioso Hideo Kojima aveva infatti annunciato di star "sperimentando" in studio con una serie di sessioni di motion capture made in Kojima Productions. Protagonista delle stesse era appunto una giovane attrice, le cui fattezze ricordano notevolmente quelle del personaggio ritratto nei leak. A stuzzicare ulteriormente la fantasia del pubblico, ci ha poi pensato il ban di Dusk Golem da Twitter, comminato dal social network proprio a causa della diffusione delle immagini leak, risultato in una violazione di copyright: circostanza che farebbe pensare a materiale in qualche modo effettivamente autentico.

In questo quadro, già di per sé piuttosto intricato, troviamo anche Bloober Team, software house autrice di The Medium. Quest'ultima, infatti, nel giugno del 2021, aveva annunciato una partnership con Konami volta a lavorare su di una prestigiosa IP di proprietà del colosso nipponico. Inevitabilmente, i pensieri erano tornati subito a Silent Hill e alla possibile esistenza di più progetti dedicati alla serie horror. Ora, in particolare, l'ipotesi più diffusa è legata ad un remake di Silent Hill 2 firmato proprio da Bloober Team.

Nota a margine per il contorto caso Abandoned, inizialmente correlato al possibile ritorno in scena di Silent Hill, ma poi protrattosi con modalità e tempistiche che farebbero escludere un coinvolgimento di Konami e Kojima Productions. Inutile dire che al momento non si hanno conferme ufficiali dell'effettivo ritorno in scena della serie horror. Konami non ha infatti offerto alcuna dichiarazione in merito, né ha condiviso annunci di alcun genere. Lo stesso si può dire di Kojima Productions e Bloober Team, i cui prossimi giochi sono ancora avvolti dalla nebbia.

Quanto è interessante?
7