Silent Hill per PS5 e l'intervista di Yamaoka: Konami nega di aver chiesto la rimozione

Silent Hill per PS5 e l'intervista di Yamaoka: Konami nega di aver chiesto la rimozione
INFORMAZIONI GIOCO
di

Mentre proseguono le indiscrezioni legate ad un possibile ritorno di Silent Hill, l'entusiasmo dei fan è stato di recente fomentato dalla pubblicazione di un'intervista ad Akira Yamaoka.

Ai microfoni di Al Hub, lo storico compositore ha infatti anticipato di star lavorando ad un progetto molto atteso, del quale non ha tuttavia svelato l'identità. Inutile dire che la community videoludica ha volto immediatamente il pensiero proprio al fantomatico Silent Hill per PlayStation 5. Ad acuire i sospetti è poi intervenuta la rimozione dell'intervista ad Akira Yamaoka in seguito ad una richiesta giunta ai curatori del canale.

Non è chiaro da chi sia giunta quest'ultima, ma è al momento certo che l'intervento non sia stato operato da Konami. A negarlo è infatti la stessa compagnia nipponica, in una nota fatta pervenire alla redazione di VGC. Un portavoce di Konami ha nello specifico offerto alla testata videoludica la seguente dichiarazione: "Konami non ha richiesto ad Al Hub di rimuovere l'intervista". Si infittisce dunque il mistero su quale soggetto possa aver domandato la rimozione della clip contenente le dichiarazioni del compositore.

Nel frattempo, il noto insider Dusk Golem, che per primo aveva diffuso rumor legati al presunto titolo nelle mani di Sony, è tornato a dirsi assolutamente certo dell'esistenza del nuovo Silent Hill per PlayStation 5.

FONTE: VGC
Quanto è interessante?
9