Guillermo Del Toro frena gli entusiasmi: 'Non sto lavorando a un nuovo Silent Hill'

Guillermo Del Toro frena gli entusiasmi: 'Non sto lavorando a un nuovo Silent Hill'
INFORMAZIONI GIOCO
di

Un momento che ha fatto molto discutere dei The Game Awards 2021 è stato l'intervento di Guillermo Del Toro: il noto regista messicano ha citato esplicitamente Silent Hill al momento di annunciare il vincitore della categoria "Best Art Direction", augurandosi di rivedere di nuovo in azione la serie in futuro.

La plateale dichiarazione del regista, unita ad alcuni strani tweet tra Hideo Kojima e Geoff Keighley in merito ai rumor sul possibile ritorno di Silent Hill, ha scatenato le fantasie dei fan portando ad ipotizzare che il ritorno dell'amatissima serie horror di Konami sia sempre più concreto. E proprio come originariamente pianificato per l'ormai cancellato Silent Hills, Kojima e Del Toro sarebbero nuovamente coinvolti.

Tuttavia è lo stesso Del Toro a raffreddare gli animi durante un suo intervento al podcast Happy Sad Confused, confermando che non sta lavorando a nessun progetto relativo a Silent Hill. "No, affatto", è stata la sua secca risposta a una domanda sul suo possibile coinvolgimento nel ritorno del franchise. L'apprezzato sceneggiatore si è poi soffermato sulla fine di Silent Hills, rivelando che quanto affermato durante i TGA 2021 è stato una sorta di provocazione verso Konami. Lo stop ai lavori su Silent Hills "è una delle cose accadute nella mia vita che non hanno alcun senso. Diciamo che volevo stuzzicare Konami, perché proprio non capisco. Era così perfetto, ciò che stavamo facendo era davvero intrigante".

Sul ritorno della serie si è soffermato anche il suo creatore, Keiichiro Toyama, che su un possibile sequel o remake di Silent Hill ha espresso tutte le sue perplessità ed opinioni su cosa andrebbe fatto per un ritorno in scena davvero degno di nota.

Quanto è interessante?
4