Skull & Bones: sviluppo ripartito da zero, ora è simile a Sea of Thieves secondo un rumor

Skull & Bones: sviluppo ripartito da zero, ora è simile a Sea of Thieves secondo un rumor
di

Skull & Bones è uno dei progetti targati Ubisoft che più hanno stuzzicato la curiosità dei fan, tuttavia il titolo piratesco ha incontrato lungo la rotta numerose problematiche che ne stanno tardando l'arrivo da ormai 4 anni consecutivi.

Il portale di GameLuster ci rivela ora qualche possibile informazione in più circa lo stato dei lavori presso la compagnia d'Oltralpe. Secondo quanto riferito da una fonte vicino alla redazione, lo sviluppo di Skull & Bones è ripartito una seconda volta da zero soltanto pochi mesi fa, quando c'è stato un avvicendamento riguardante il ruolo di Managing Director (il precedente responsabile è stato rimosso per via delle accuse di molestie). A quel punto, il team di Singapore ha deciso di ridiscutere delle fondamenta del progetto per proporre un nuovo disegno di quello che sarebbe stato Skull & Bones.

Secondo quanto riferisce la fonte, la nuova build del gioco piratesco prevede ora una struttura ludica molto più vicina a quella di Sea of Thieves, il titolo di Rare e Microsoft che è riuscito progressivamente a conquistare il favore dei giocatori. A quanto pare il titolo prevede una telecamera in prima persona a bordo della propria nave, ed una inquadratura in terza persona quando siamo invece a piedi. Il gioco è nuovamente nelle sue fasi iniziali dello sviluppo, ed in questo momento sono persino presenti asset privi di texture all'interno delle ambientazioni. Questo lascia presagire che dovremo attendere ancora molto prima di poter ammirare in azione il progetto, e che con buona probabilità non sarà presente all'Ubisoft Forward 2021 in occasione della nuova edizione dell'E3. Nonostante i problemi che stanno inficiando lo sviluppo di Skull & Bones, Ubisoft si è sempre detta fiduciosa nelle potenzialità del gioco, come ribadito all'interno del suo ultimo report finanziario.

Quanto è interessante?
14