di

Gli anni '80 e '90 sono stati infiammati dalla sfida tra SEGA e Nintendo, con i due colossi videoludici che si contendevano le preferenze dei videogiocatori con una serie di console che hanno fatto la storia e personaggi entrati di diritto nell'immaginario di milioni di persone.

All'idraulico italiano Mario, SEGA rispose con il porcospino blu Sonic the Hedgehog, che debuttò con un videogioco a 16-bit nel 1991 su Mega Drive/Genesis. Mai nessuno si è mai sognato di vederlo sulla sua diretta concorrente, ovvero su Super Nintendo (SNES), eppure a quasi trent'anni di distanza è successo davvero.

Sul forum NesDev, il noto programmatore TiagoSC ha pubblicato una tech demo di Sonic the Hedgehog con il terzo Stage di Green Hill Zone che gira su SNES! A differenza di quanto già fatto dai suoi colleghi in passato, TiagoSC ha utilizzato il codice originale di Sonic per Mega Drive/Genesis messo a disposizione da SonicRetro, per poi renderlo compatibile con SNES con personalizzazioni specifiche per l'ottimizzazione delle performance. Il risultato è stato esaminato in lungo e in largo dalla redazione di Digital Foundry, ovviamente su un televisore CRT. Come potete vedere nel video allegato in cima a questa notizia, le caratteristiche fondamentali della produzione - la velocità e la fisica del protagonista - sono state efficacemente conservate. C'è però una differenza nella risoluzione: su SNES Sonic the Hedgehog gira alla risoluzione 256x224, a differenza dell'originale 320x224, il che si traduce in un'area giocabile più piccola. La versione per la console Nintendo può tuttavia fare affidamento su una gamma di colori più ampia.

Con tutta probabilità non verrà mai creato un port completo, ma quest'esperimento rappresenta ugualmente un affascinante "what if".

Quanto è interessante?
4