di

A poche settimane dallo storico acquisto di Microsoft anche Sony mostra i muscoli e parte all'attacco del mercato: il colosso nipponico sta infatti perfezionando l'acquisizione di Bungie, lo storico studio autore della saga di Destiny.

L'annuncio arriva come un fulmine a ciel sereno da parte del solito Jason Scherier: Bungie entrerà a far parte dei PlayStation Studios. Insomma, la casa giapponese non resta sulla difensiva ma contrattacca ai colpi dei rivali storici di Redmond. La notizia è stata tenuta segreta fino ad oggi e le trattative al momento sembrano ancora in divenire, sebbene l'accordo preveda una spesa di 3.6 miliardi di dollari. In ogni caso lo storico studio creatore di Destiny e dei primi Halo resterà indipendente, seppure sotto l'egida di PlayStation.

L'account Twitter di Bungie ha pubblicato poche ma eloquenti parole: "Bungie ha un potenziale illimitato nell'unire amici in tutto il mondo. Abbiamo trovato un partner in PlayStation che condivide il nostro sogno e si impegna ad accelerare la nostra visione creativa nel creare intrattenimento che abbraccia diverse generazioni. Il nostro viaggio inizia oggi".

Vi terremo aggiornati su tutti i dettagli dell'operazione.

Quanto è interessante?
23