di

La community PlayStation associa ormai da anni il volto del leggendario Shuhei Yoshida a quello del panorama delle produzioni indipendenti. Sembrerebbe però che l'iniziativa legata agli indie non sia nata grazie al celebre personaggio.

Nel corso di una chiacchierata con la redazione di Games Industry.biz, Yoshida ha svelato alcuni retroscena relativi a come l'azienda nipponica abbia deciso di porre grande attenzione nei confronti del mondo degli sviluppatori indipendenti, permettendo così a numerosi team di pubblicare i loro titoli in esclusiva PlayStation. Stando alle parole dell'Head of PlayStation Indies, tutto è nato grazie ad un'idea di Jim Ryan: il presidente di Sony Interactive Entertainment ha infatti espresso la voglia di dare più spazio agli indie e, pertanto, ha creato una squadra di esperti che potessero dedicarsi interamente a questa iniziativa. Ovviamente a far parte del gruppo era anche Yoshida, che nel tempo si è fatto largo tra i suoi colleghi e ha preso le redini dell'iniziativa, andando a caccia di prodotti che potrebbero far gola all'azienda e ai videogiocatori. Insomma, secondo Yoshida è grazie al CEO del colosso giapponese se oggi il focus non è tutto sulle produzioni tripla A e vi è grande interesse verso gli indie anche da parte di PlayStation.

Sapevate che PS5 la console più venduta ad agosto negli USA? Pare inoltre che sia in arrivo un modello di PlayStation 5 con lettore dischi estraibile.

Quanto è interessante?
10