Dopo Sony e Facebook anche EA salterà la GDC di San Francisco per l'allarme Coronavirus

Dopo Sony e Facebook anche EA salterà la GDC di San Francisco per l'allarme Coronavirus
di

Electronic Arts ha annunciato che non parteciperà alla GDC di San Francisco in programma a marzo a causa dell'allarme Coronavirus, seguendo così la decisione già presa da Sony PlayStation e Facebook Oculus.

L'azienda vuole evitare rischi e per questo preferisce che i dipendenti non si mettano in viaggio se non strettamente necessario, per questo la partecipazione alla GDC è stata cancellata e la compagnia sta valutando di limitare la propria presenza solo ad alcuni eventi strettamente selezionati. Al momento non ci sono altre comunicazioni a riguardo ma in molti temono che anche l'appuntamento EA Play di giugno possa saltare, se la situazione non migliorerà nelle prossime settimane.

Anche Hideo Kojima salterà la GDC, il papà di Metal Gear e Death Stranding preferisce non viaggiare dal Giappone agli Stati Uniti in questo particolare momento, Kojima e la squadra resteranno dunque in Asia e non prenderanno parte all'evento, nonostante fossero già stati fissati alcuni panel a tema Death Stranding.

Electronic Arts non ha confermato al momento i piani per i futuri eventi e maggiori dettagli in tal senso verranno diffusi nelle prossime settimane, aspettiamo quindi di capire come si evolverà la situazione.

FONTE: GS
Quanto è interessante?
1