Sony: PS4 PRO è stato "un test" per studiare il ciclo di vita di PS5

Sony: PS4 PRO è stato 'un test' per studiare il ciclo di vita di PS5
di

Stando a Masayasu Ito, vicepresidente esecutivo dell'ingegneria e della "sezione hardware" di SIE, il lancio di PS4 PRO è servito al colosso tecnologico giapponese per capire come comportarsi in vista della next-gen e avere un'idea più chiara sul ciclo di vita ideale di PS5.

Scambiando quattro chiacchiere con Game Informer per celebrare i 25 anni di PlayStation, il dirigente di Sony ha discusso di PS5 e spiegato che "in effetti, in passato, il ciclo di vita di una piattaforma oscillava dai 7 ai 10 anni, ma alla luce del rapido sviluppo della tecnologia, adesso dovrebbe attestarsi tra i 6 e i 7 anni. Alla luce di questa repentina evoluzione tecnologica, non potremmo recuperare questo gap decidendo di allungare il ciclo vitale, perciò per quanto riguarda PS5 riteniamo che il suo ciclo possa durare dai 6 ai 7 anni".

Nell'approfondire ulteriormente l'argomento, Ito ritiene giusto sottolineare come "pur facendo questo, ossia riducendo un ciclo di vita della piattaforma per stare al passo con la tecnologia, dovremmo comunque essere in grado di cambiare l'hardware stesso ed evolverlo nel corso della medesima generazione. Era questo il pensiero che ci ha guidati nel lancio di PS4 PRO a metà del ciclo di vita di PlayStation 4, è stato il nostro banco di prova".

A voler dar retta al rappresentante della divisione tecnologica di Sony Interactive Entertainment, quindi, l'ottimo riscontro commerciale ottenuto dall'azienda con PS4 PRO dovrebbe rendere piuttosto probabile il lancio futuro di una revisione mid-gen di PS5 in un periodo compreso tra il 2023 e il 2024, ossia a metà del ciclo di vita ipotetico di PlayStation 5.

Quanto è interessante?
13