Sony registra un nuovo brevetto per la retrocompatibilità su PS5

Sony registra un nuovo brevetto per la retrocompatibilità su PS5
di

Si continua a parlare di retrocompatibilità su PlayStation 5: secondo quanto emerso sul forum di ResetERA, Sony Corporation ha registrato recentemente un nuovo brevetto legato proprio alla nuova PS5.

Il brevetto in questione, registrato al momento solo in Giappone, dovrebbe riguardare il funzionamento del sistema che porterà PlayStation 5 a poter leggere i giochi di PlayStation 4, PS3, PlayStation 2 e PSOne, risultando di fatto compatibile con tutte le piattaforme Sony. Ipoteticamente, la nuova console potrebbe essere dotata di una CPU capace di "emulare" le architetture dei sistemi citati, così da garantire la piena compatibilità, anche se al momento si tratta di pura teoria. Difficile saperne di più, la documentazione allegata è interamente in giapponese e ad oggi non esiste una traduzione (ufficiale o amatoriale) in lingua inglese, sembra però che il sistema in questione sia stato progettato da Mark Cerny.

Nelle scorse ore, Digital Foundry ha dichiarato che PlayStation 5 sarà retrocompatibile al 100%, che la testata sia in possesso di informazioni riservate e non ancora note al pubblico? Ne sapremo probabilmente di più nel corso dell'anno, se e quando Sony annuncerà ufficialmente PS5, negli ultimi mesi i rumor sulla nuova console sono sensibilmente aumentati e c'è chi ipotizza l'arrivo di novità nei primi mesi del 2019, magari alla GDC di San Francisco in programma a marzo..

FONTE: ResetERA
Quanto è interessante?
35

In attesa di PlayStation 5, su Amazon.it trovi PS4 Pro in versione Standard e in Bundle a prezzo scontato, controlla ora le migliori offerte e non farti sfuggire l'occasione!