Sony ribadisce: nessun PlayStation Pass con giochi al day one, ci sono troppi compromessi

Sony ribadisce: nessun PlayStation Pass con giochi al day one, ci sono troppi compromessi
di

Sony ha più volte ribadito di non avere piani per lanciare un servizio in abbonamento stile Xbox Game Pass con giochi first party al day one e questa volontà è stata ribadita anche dal CFO dell'azienda durante l'ultima riunione con gli azionisti.

Totoki non ha voluto commentare le strategie commerciali della concorrenza, limitandosi a ribadire che Sony sta investendo tanto in ricerca e sviluppo con l'obiettivo di dare vita a prodotti di altissima qualità e questa strategia verrà portata avanti a lungo termine.

Pubblicare giochi AAA al lancio su servizi in abbonamento porterebbe inevitabilmente a dover fare dei compromessi per quanto riguarda il budget e la qualità delle singole produzioni e PlayStation non ha nessuna intenzione di abbassare la qualità delle produzioni degli studi interni. I costi di sviluppo sono sempre più alti e ogni prodotto deve essere valorizzato nel migliore dei modi anche a livelli di marketing e comunicazione, per questo un Game Pass targato Sony non è in programma.

In queste ore Sony ha investito oltre 300 milioni di dollari nei PlayStation Studios con l'obiettivo di dare vita a nuove IP e rafforzare gli studi interni così da aumentare la percezione del brand e permettere ai team first party di lavorare con tranquillità a giochi di alto profilo.

Quanto è interessante?
13