Sony ha rifiutato Days Gone 2, Jason Schreier torna a parlare del gioco di Bend Studio

Sony ha rifiutato Days Gone 2, Jason Schreier torna a parlare del gioco di Bend Studio
INFORMAZIONI GIOCO
di

Alla fine della scorsa settimana Jason Schreier ha pubblicato un reportage sul futuro di PlayStation, tra i tanti punti ha destato particolare attenzione la notizia del rifiuto di Sony a produrre Days Gone 2. Nelle scorse ore il giornalista è tornato sull'argomento, lanciando anche una frecciata al pubblico.

"Una delle cose più spiacevoli della pubblicazione dei reportage sull'industria è che i giocatori fanno salti mortali per negare le notizie che non sono di loro gradimento. Dal rinvio di No Man's Sky alle condizioni lavorative nei loro studi preferiti. Tuttavia, Days Gone 2 è stato rifiutato da Sony nel 2019 e non è in sviluppo negli studi di Sony Bend."

Schreier ribadisce dunque che Days Gone 2 non si farà, nel weekend il direttore del primo gioco, Jeff Ross, ha dichiarato di non poter confermare o smentire nulla sul futuro di Days Gone, lodando però il lavoro di Schreier. Sony non sarebbe rimasta soddisfatta dall'accoglienza riservata al progetto, nonostante le vendite siano state apparentemente buone, con il gioco che non avrebbe generato i profitti sperati.

Dopo il lancio di Days Gone nella primavera del 2019 Sony Bend ha proposto un concept per Days Gone 2 al publisher e dopo il rifiuto lo studio ha supportato Naughty Dog nello sviluppo di un nuovo Uncharted per PS5 e nella produzione di un gioco multiplayer, per poi tornare ad occuparsi di un gioco proprietario ora in fase di pre-produzione.

Quanto è interessante?
13