Sony: il successo delle esclusive PS4 è dovuto alla libertà creativa dei first party

di

Parlando ai microfoni di GameReactor.eu, il presidente di Sony Worldwide Studios Europe Michael Denny si è espresso sul successo delle esclusive PlayStation, dichiarando che il risultato è stato possibile grazie alla libertà creativa concessa agli studi first party.

"Gli ultimi due anni sono stati fantastici per noi. Solo l'anno scorso sono arrivati titoli come Horizon: Zero Dawn, Uncharted 4 e Gran Turismo Sport, per non parlare degli ultimi mesi all'insegna di God of War e Detroit Become Human. Nel prossimo futuro abbiamo Spider-Man e Days Gone, mentre più in là sarà il turno di tre grandi produzioni come The Last of Us 2, Death Stranding e Ghost of Tsushima. È un momento fantastico per Sony Worldwide Studio, ma questo dipende tutto dai team e dai creatori first party, e dalla loro libertà di esprimersi attraverso i giochi senza nessuna barriera" spiega Michael Denny, sottolineando come agli studi first party di Sony venga concessa massima libertà creativa, permettendo di realizzare anche esperimenti originali come Dreams.

"In definitiva vogliamo i migliori giochi possibili, e per ottenerli ci fidiamo semplicemente dei nostri autori, dei nostri team e dei nostri studi. Noi facciamo di tutto per facilitare e incoraggiare la creatività, in modo che alla fine i nostri utenti ottengano le migliori esperienze di gioco possibili.", ha poi concluso il presidente di Sony Worldwide Studios Europe.

Siete d'accordo con le parole di Michael Denny?

Quanto è interessante?
23