Sony vuole rafforzare il settore gaming: nuove acquisizioni per i PlayStation Studios?

Sony vuole rafforzare il settore gaming: nuove acquisizioni per i PlayStation Studios?
di

Nel corso di una recente conferenza finanziaria, Sony ha parlato delle strategie che intende attuare all'interno del mercato dell'intrattenimento, ed in particolare dei film e delle serie televisive. Nel discorso, però, c'è stato spazio anche per un piccolo accenno agli interessi aziendali nel settore del gaming.

È stato il CEO di Sony Pictures Entertainment, Tony Vinciquerra, a svelare quelle che saranno le prossime mosse della compagnia che coinvolgeranno anche i suoi franchise videoludici. Innanzitutto, è stato confermato che sono dieci i progetti che Sony Pictures sta realizzando in collaborazione con la divisione PlayStation, e uno di questi sappiamo essere Uncharted. Altre serie, tra cui The Last of Us e Ghost of Tsushima, si sono anch'esse affacciate sul mercato degli show televisivi, e l'impressione è che la compagnia nipponica abbia sempre più intenzione di spingere in questa direzione.

In seguito, Vinciquerra ha parlato di una ridistribuzione interna che dovrebbe avvenire all'interno di Sony nei prossimi anni. La strategia prevede uno snellimento degli studi interni dediti alla produzione cinematografica, ed un conseguente rafforzamento della divisione gaming.

"Probabilmente ci sono troppi studi cinematografici e potremmo vederne uno o due in meno nei prossimi cinque-dieci anni. Penso che il prossimo consolidamento sarà nel business dei giochi". Che siano in arrivo dunque delle nuove acquisizioni di sviluppatori che si uniranno alla famiglia dei PlayStation Studios?

L'ultimo acquisto da parte di Sony è stato Firesprite, il team responsabile di Playroom e Persistance. Hermen Hulst ha dichiarato che le prossime mosse della compagnia in termini di acquisizioni saranno selettive e misurate.

FONTE: deadline
Quanto è interessante?
12