Spalletti vieta i videogiochi ai calciatori della Nazionale: 'Basta PlayStation la notte!'

di

Alla luce dei rischi che corre la Nazionale partendo dalla quarta fascia di Euro 2024, il ct Luciano Spalletti ritiene che i calciatori debbano essere concentrati sull'obiettivo e, per questo, ha deciso di vietare categoricamente l'utilizzo 'della PlayStation' e di altri videogiochi ai convocati.

È lo stesso allenatore che ha portato il Napoli a vincere lo Scudetto nella Stagione '22-'23 e che tenterà di condurre la Nazionale al trionfo nella fase finale di Euro 2024 a mettere le cose in chiaro ai giocatori che, d'ora in avanti, lo accompagneranno nel lungo e faticoso percorso di preparazione che ci porterà al prossimo Europeo.

Ai microfoni della Gazzetta dello Sport, Spalletti non ha fatto mistero di guardare con forte scetticismo all'utilizzo dei videogiochi come passatempo per i calciatori impegnati in Nazionale (e non solo) dichiarando che "noi andiamo in Germania per vincere, mica per partecipare, d'altronde è la nostra storia che lo richiede. Per questo, alcuni calciatori devono aver creduto che Spalletti sia uno di quegli allenatori che 'abbaia ma non morde', eppure si sbagliano. Da qui in avanti le PlayStation le lasciano a casa, non le portano più in ritiro".

Il Commissario Tecnico della Nazionale Italiana prova poi a stemperare (ma neanche tanto) i toni della sua reprimenda ai calciatori amanti dei videogiochi spiegando che "se proprio vogliono giocare, glielo invento io un giochino da fare per distrarsi la notte: vengono da me e gli do altri compiti da fare la sera, se quelli svolti nei giorni degli allenamenti non gli dovessero bastare. In Nazionale si sta sul pezzo e concentrati... già devo sopportare i cellulari, se poi la modernità è stare svegli fino alle 4 di notte per giocare alla PlayStation allora questa modernità non mi sta bene".

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi