Splatoon 3 su Switch: cosa cambia e quali sono le novità? Le sorprese dello splattatutto

Splatoon 3: cosa cambia e quali sono le novità?
Speciale: Nintendo Switch
di

Insieme ad Alessandro Bruni siamo andati alla scoperta delle novità di Splatoon 3, un titolo saldamente ancorato alle tradizioni della serie ma con una vena di originalità che attraversa ogni aspetto dell'ultima esclusiva Nintendo appena approdata su Switch.

Sfogliando la rosa delle innovazioni apportate dagli autori nipponici, è davvero impossibile non partire dalla sorpresa che la Grande N restituisce a tutti gli esploratori di Splattonia con Salmonello, un equipaggiamento estremamente versatile che premia la curiosità e l'intraprendenza dei giocatori aiutandoli a eliminare la muffa violacea che ricopre i vari settori del complesso.

Nel novero delle innovazioni ludiche e contenutistiche di Splatoon 3 è poi doveroso segnalare l'impegno profuso da Nintendo nel riformulare l'intera esperienza competitiva, a cominciare dalla creazione di un crocevia online fisicamente esplorabile. Questo atipico hub precede il matchmaking dando ai giocatori l'opportunità di visitare chioschi con snack e bevande, un terminale per la personalizzazione del proprio alter-ego e altre attività.

E che dire allora delle nuove categorie di armi aggiunte in Splatoon 3? Dal Tergilama al Granchio Armato, l'arsenale di Splatoon 3 invoglia gli appassionati di sparatutto competitivi a variare costantemente il proprio approccio alle sfide multiplayer per vivere esperienze sempre fresche nelle arene splattatutto del kolossal competitivo di Nintendo.

Quanto è interessante?
1