Splinter Cell Remake con Luca Ward? L'attore e doppiatore festeggia l'annuncio

Splinter Cell Remake con Luca Ward? L'attore e doppiatore festeggia l'annuncio
di

Terminato il doppiaggio di Neo in Matrix Resurrections, la voce storica di Sam Fisher, Luca Ward, festeggia sui social l'annuncio di Splinter Cell Remake: il celebre attore e doppiatore italiano è coinvolto nello sviluppo?

Rivolgendosi direttamente ai suoi tantissimi appassionati che seguono con interesse le sue molteplici attività professionali e i suoi interessi personali tra cinema, teatro e doppiaggio (ma non solo), Luca Ward si riaffaccia su Facebook per informare i suoi fan dell'importante novità riguardante Splinter Cell Remake.

Nel suo messaggio, Ward spiega infatti che "qualche ora fa, Ubisoft ha annunciato che il primo iconico capitolo della saga di Sam Fisher tornerà, rifatto da zero per le nuove generazioni di console. Quanto siete gasati per questa notizia? E perché lo siete proprio tanto?". Nel rinsaldare ulteriormente il proprio legame con la serie, Ward sceglie di indicare il quartier generale dell'NSA (la base americana di Fort Meade, ndr) come luogo fittizio da cui ha inviato questo post.

Il chiaro invito rivolto alla community lascia presagire il ritorno di Luca Ward nei panni (o meglio, nella voce) di Sam Fisher, l'agente segreto che ritroveremo su PC, PS5 e Xbox Series X/S con la riedizione attualizzata (sia nel gameplay che nella grafica) del primo, indimenticabile capitolo di Splinter Cell.

E voi, che cosa ne pensate al riguardo? Prima di lasciarvi ai commenti, vi ricordiamo che Splinter Cell Remake girerà su Snowdrop Engine, il motore grafico creato da Massive Entertainment per dare forma a The Division e al futuro Avatar Frontiers of Pandora.

Quanto è interessante?
6