Spyro Reignited Trilogy: ecco la probabile causa del rinvio

Spyro Reignited Trilogy: ecco la probabile causa del rinvio
di

Stando a quanto dichiarato dallo youtuber YongYea, che sostiene di aver ricevuto l'informazione da una fonte affidabile, c'è un motivo ben preciso dietro il rinvio di Spyro: Reignited Trilogy.

Pare infatti che le voci di corridoio che vogliono il ritardo dovuto alle lamentele della grossa patch del day-one siano del tutto infondate. Ad aver provocato il ritardo del gioco è lo stato dello sviluppo ancora arretrato, in particolar modo per quello che riguarda il terzo capitolo della trilogia.

La presenza della corposa patch di Spyro Reignited Trilogy, che sarà solo un brutto ricordo per chi acquisterà il gioco in uscita a novembre nel suo formato fisico, avrebbe quindi permesso agli sviluppatori di procedere con i lavori anche durante la fase di distribuzione. Purtroppo, però, pare che il tempo a disposizione non fosse abbastanza, costringendo Activision a far slittare di due mesi l'arrivo del gioco sugli scaffali. Sempre parlando dell'aggiornamento, c'è anche chi sostiene che tale scelta sia dovuta al puro risparmio, visto che avrebbe permesso l'utilizzo di dischi meno capienti.

Vi ricordiamo che Spyro Reignited Trilogy sarà disponibile su PlayStation 4 e Xbox One a partire dal prossimo 13 novembre 2018. Nell'ultimo trailer dedicato al titolo è possibile vedere in movimento Hurricos, una delle aree più amate del secondo capitolo.

FONTE: gamingbolt
Quanto è interessante?
11