Square Enix, acquisizione in vista? Smentito il report di Bloomberg - Aggiornata

Square Enix, acquisizione in vista? Smentito il report di Bloomberg
di

A poche settimane dalla condivisione degli annunci dello Square Enix Presents, dall'arcipelago del Sol Levante giunge un'indiscrezione decisamente inaspettata.

AGGIORNAMENTO: dai propri canali ufficiali, Square Enix smentisce con forza il report diffusosi nel corso della mattinata. Queste le parole della compagnia nipponica: "Oggi Bloomberg ha riferito di un interesse da parte di diversi attori per l'acquisizione di Square Enix. Tuttavia, questo report non si basa su alcun tipo di annuncio da parte di Square Enix Holdings Co. LTD. Non stiamo prendendo in considerazione la possibilità di vendere la compagnia o parte del suo business, né abbiamo ricevuto alcun tipo di offerta da parte di terze parti per l'acquisizione della compagnia o parte del suo business".

Segue la notizia originale.

Dalle colonne di Bloomberg Japan, trova infatti diffusione un report secondo il quale il colosso videoludico starebbe prendendo in considerazione la possibilità di concedersi ad una acquisizione. Le fonti citate dai giornalisti rimandano al portale finanziario CTFN (specializzato proprio in fusioni e acquisizioni) e afferiscono alla sfera dell'universo bancario, ma - come prevedibile - non sono stati offerti troppi dettagli in merito. L'indiscrezione è al momento piuttosto generica: ad esempio, non è chiaro se l'operazione interesserebbe l'intera Square Enix o la "sola" divisione gaming, che si stima conti per circa il 72% delle entrate della compagnia per l'anno fiscale 2020.

A gettare ulteriore benzina sul fuoco, ci ha poi pensato il noto insider Shpeshal Ed, che dalle pagine di Twitter afferma che sia Sony sia Microsoft sarebbero interessate a proporsi come acquirenti. Nel riportare tali rumor non confermati, ricordiamo che - come insegna il caso della tentata acquisizione di Nintendo e Square Enix da parte di Microsoft - l'eventuale discussione di un'acquisizione non necessariamente si traduce in un'effettiva operazione di mercato. A ribadirlo è del resto anche il noto analista e insider videoludico Daniel Ahmad, che con un cinguettio evidenzia come nell'industria videoludica ipotesi di acquisizioni e fusioni siano sul tavolo più spesso di quanto non si pensi.

Square Enix ha all'attivo un bagaglio di IP a dir poco notevole, che spazia dagli universi di Final Fantasy e Kigdom Hearts sino a NieR, Tomb Raider e Dragon Quest, senza dimenticare nuove IP come il futuro Forspoken (ex Project Athia).

FONTE: VGC
Quanto è interessante?
13