Square Enix: i numeri sono in calo ma Final Fantasy 14 cresce, è una scommessa vinta

Square Enix: i numeri sono in calo ma Final Fantasy 14 cresce, è una scommessa vinta
di

Square Enix Holdings ha annunciato i risultati del semestre fiscale concluso il 30 settembre 2022, in questo lasso di tempo la compagnia ha registrato numeri inferiori rispetto a quelli dello stesso periodo del 2021, in parte per colpa di vendite al di sotto delle aspettative come Live A Live e la nuova edizione di Dragon Quest X.

I due giochi in questione hanno registrato vendite inferiori rispetto a due giochi lanciati nello stesso periodo dello scorso anno come NieR Replicant ver.1.22474487139 e Outriders, la divisione HD Games ha registrato profitti e ricavi in calo ma c'è comunque da segnalare l'ottima performance di Final Fantasy XIV, le vendite del gioco sono aumentate e di conseguenza anche i ricavi, spinti dal maggior numero di abbonati rispetto allo scorso anno.

La divisione Games for Smart Devices/PC Browser registra performance in calo anche se viene segnalata la buona partenza di Fullmetal Alchemist Mobile, crescono invece i settori dell'intrattenimento fisico (sale giochi, parchi di divertimento ed eventi live) e le vendite di pubblicazioni cartacee e merchandising, sopratutto in Asia, dove la vendita di questi prodotti si mantiene elevata.

Square Enix vuole puntare forte sul mercato internazionale a causa dell'invecchiamento della popolazione giapponese, la platea di giocatori è in calo in Giappone e il publisher guarda con interesse ai mercati occidentali.

Quanto è interessante?
6