Square Enix: profitti in crescita nell'ultimo semestre

Square Enix: profitti in crescita nell'ultimo semestre
di

Square Enix ha pubblicato i risultati finanziari relativi all'ultimo semestre, ovvero nel periodo compreso tra il primo aprile e il 30 settembre 2019: il publisher giapponese ha registrato in questo lasso di tempo vendite nette per 1.11 miliardi di dollari, in crescita dell'8.2% rispetto allo stesso periodo del 2018.

I profitti sono invece cresciuti del 32% su base annua toccando quota 110.5 milioni di dollari, i guadagni operativi salgono a 145.65 milioni di dollari, in crescita del 62.9%. Il segmento Digital Entertainment (che include giochi HD per console, giochi PC, giochi mobile e MMO) resta il più profittevole per la compagnia, avendo generato entrate quattro volte maggiori rispetto alla divisione Amusement, la seconda in termini di profitti per Square Enix.

La divisione Digital Entertainment ha totalizzato vendite nette per 782.1 milioni di dollari (+3.5%) e utili operativi pari a 152.03 milioni di dollari. Tuttavia le vendite sono diminuite rispetto al 2018, questo a causa dell'esiguo numero di giochi HD lanciati sul mercato nel periodo indicato, con pochi titoli di grande successo tra cui Dragon Quest XI S Echi di un'Era Perduta Edizione Definitiva per Nintendo Switch e Final Fantasy X/X-2 HD Remaster per Xbox One.

Crescono invece gli incassi della divisione mobile grazie alle buone performance di Romancing SaGa Re:UniverSe e Dragon Quest Walk. Il settore MMO è cresciuto grazie al successo di Shadowbringers, ultima espansione di Final Fantasy XIV che ha registrato buone vendite e portato un aumento degli utenti attivi e nuovi abbonati.

Square Enix non ha rivisto le previsioni per l'anno fiscale in corso, la compagnia prevede di poter realizzare vendite per 2.47 miliardi di dollari entro il 31 marzo 2020.

Quanto è interessante?
6