di

In coincidenza del CEDEC 2020, i rappresentanti di Square Enix mostra al pubblico della kermesse tecnologica un nuovo filmato dimostrativo del Luminous Engine, il motore grafico realizzato da Luminous Productions per dare forma a titoli nextgen come Project Athia su PS5.

La tech demo confezionata dalla sussidiaria giapponese di Square Enix ne illustra le capacità di generazione procedurale di ambientazioni naturali come foreste, praterie e montagne. Come ben sapranno i fan di No Man's Sky, l'utilizzo di simili tecniche contribuisce a dare vita ad ambientazioni sconfinate e a mappe esplorabili di dimensioni teoricamente infinite.

Per superare l'annoso problema della ripetitività degli elementi a schermo che si determina nell'utilizzo di un qualsiasi motore procedurale, i progettisti del Luminous Engine hanno elaborato un sistema logico a "nodi interconnessi" che, nelle loro intenzioni, aiuterà gli artisti digitali a collocare gli oggetti nella scena di gioco per rendere unica ogni ambientazione e infondere originalità ai propri titoli.

Con ogni probabilità, ritroveremo questo sistema nell'ecosistema ludico e contenutistico di Project Athia, il gioco open world che gli autori di Final Fantasy 15 porteranno su PlayStation 5 non prima del 2021.

Quanto è interessante?
9