di

Nel futuro delineato da Cloud Imperium Games non si vivrà di soli viaggi spaziali, o almeno questo è quanto ci suggeriscono i ragazzi del team capitanato da Chris Roberts nel nuovo video gameplay di Star Citizen incentrato su una delle tante attività che svolgeremo in questo immenso universo sci-fi.

Tra i numerosi compiti che dovremo svolgere per acquisire esperienza, risorse, equipaggiamenti e informazioni durante i nostri pellegrinaggi interstellari nella dimensione free roaming di Star Citizen ci sarà infatti l'estrazione mineraria.

Il filmato esplicativo propostoci da Cloud Imperium Games illustra con dovizia di particolari questa attività e i suoi risvolti sia in termini ludici che prettamente contenutistici. Se per ottenere le materie prime presenti all'interno delle caverne di pianeti, satelliti e asteroidi basterà recarsi di persona nel luogo e utilizzare un avveniristico "trapano laser" simile a quello in dotazione ai silenziosi esploratori di No Man's Sky, ben diverso sarà invece il discorso relativo alle attività minerarie da svolgere nello spazio dalla plancia della propria astronave.

Eppure, non possiamo che guardare con crescente perplessità all'intera opera digitale di Roberts constatando come i lavori su questo mastodontico progetto, finanziato con più di 230 milioni di dollari, continuino a procedere a rilento: il posticipo di 3 mesi della Beta della campagna di Squadron 42, infatti, è solo l'ultimo dei rinvii che gli autori capitanati da Chris Roberts hanno deciso di effettuare in questi anni, tanto da rendere estremamente fluida (per non dire "inutile") la roadmap di sviluppo di Star Citizen.

Quanto è interessante?
3