di

Clud Imperium Game ha pubblicato l'Alpha 3.7 di Star Citizen, che introduce un bel po' di novità nell'ambizioso simulatore spaziale, a cominciare dalla nuova meccanica che permette ai giocatori di calarsi nelle profondità delle miniere a caccia di risorse dal valore inestimabile.

Con il nuovo aggiornamento debutta un fitto sistema di caverne esplorabili, nelle quali è possibile addentrarsi a piedi per estrarre minerali dalle rocce. Prima di darsi alla speleologia e atterrare con l'armamentario da minatori, è tuttavia necessario scannerizzare accuratamente il pianeta dall'orbita per assicurarsi che siano effettivamente presenti dei minerali sotto la sua superficie. Oltre alle rocce, in ogni caso, è possibile raccogliere anche delle piante e dei frutti.

Le novità dell'Alpha 3.7 di Star Citizen non si fermano affatto qui. È stata infatti introdotta anche la funzionalità Mission Sharing, che consente ai giocatori di condividere obiettivi e ricompense con altri giocatori, sono state espanse le opzioni dell'editor del personaggio ed è stata aggiunta la possibilità di affittare delle navi. Queste ultime, tra l'altro, sono diventate più facili da controllare negli spazi angusti come gli hangar grazie alla nuova funzione Proximity Assist. Infine, segnaliamo che nella modalità Star Marine è stata introdotta una nuova mappa, mentre in Arena Commander è ora possibile affrontare le flotte di pirati. Per quanto riguarda la Beta di Squadron 42, invece, dovremo attendere ancora un bel po' di tempo.

Quanto è interessante?
4