Esport

Starcraft 2 - BSTL: Reynor vince ancora, si qualifica ma non andrà a Vancouver

di

Riccardo "Reynor" Romiti ha vinto il torneo di qualificazione europeo della BSTL di Starcraft II, ma ha deciso di rinunciare alle finali che si svolgeranno a Vancouver nel mese di maggio.

Questo è il mio atto di fede, questo è un giuramento”, avrebbe cantato un Luciano Ligabue qualsiasi nel lontano 2010.

Avrà pensato questo, Riccardo “Reynor” Romiti, quando vincendo la BSTL: Europe ha scelto la scuola al posto della partecipazione ad un torneo di 8.000$, goloso, ricco, ma anche pieno di incertezze che lo avrebbero portato nel mese di maggio a Vancouver, dall’altra parte del mondo.

Un atto di fede, un giuramento, quello del giocatore degli Exeed eSports che ha fatto nei confronti della scuola, scegliendo la solidità dell’istruzione all'ignoto di un futuro che può attendere.

Una scelta coraggiosa, una scelta che inevitabilmente genererà discussioni, ripensamenti, rimorsi di coscienza, ma per chi, come per il sottoscritto che sta scrivendo questo articolo, ha vissuto questi stessi momenti in un contesto completamente diverso come quello scacchistico, in base alla mia esperienza, posso soltanto dire: “Riccardo, hai fatto proprio bene”.

Ricordo di essermi arrabbiato con i miei genitori, con il mondo, con me stesso, perchè mi era stato impedito di prendere parte ad un grande torneo internazionale, al quale mi ero guadagnato la qualificazione con il sudore della fronte, ma con il senno di poi, inevitabilmente, ho capito quanto fosse stato importante l'aver concluso gli studi con un buon voto, che mi ha permesso di essere quello che sono oggi, nel mio piccolo, non perdendo mai di vista l’obbiettivo che mi ero prefisso.

Reynor ha vinto la BSTL: Europe sconfiggendo DnS per 3-2 e PtitDrogo per 4-2, due Protoss di assoluto livello con una facilità a dir poco disarmante, rischiando solo con il primo, quando le mani, inevitabilmente, ad un passo dall’obbiettivo, stavano iniziando a tremare ed i pensieri erano già proiettati sul dopo.

Il ragazzo toscano, nonostante fosse riuscito a portarsi a casa 300$, portando il nome della propria squadra, gli Exeed eSports, sulla vetta di un torneo di qualificazione decisamente non scontato, ha deciso di prendere la strada della scuola, dichiarando di rinunciare al 99% al torneo di Vancouver, lasciandosi dietro quell’1% che è la stessa speranza che nutriva il sottoscritto, nella sua stessa situazione, qualche anno prima.

Ecco, la speranza, proprio quel desiderio che tutti, nella parte più remota del proprio cuore nascondono, è la stessa che poi ci porta a vedere il futuro con una prospettiva diversa, che ci spinge a lavorare seriamente per raggiungere un obbiettivo, che ci porta ad essere consapevoli che prima o poi toccherà anche a noi.

Quella stessa speranza, che in momenti oscuri, quando ancora il regolamento WCS non era stato modificato ardeva nel cuore di Reynor, dei suoi cari e di tutti gli appassionati di StarCraft II in giro per il mondo che ha poi permesso quello che la storia ci ha raccontato.

La rinuncia alle finali della BSTL di Vancouver, è un atto di fede, un giuramento, dettato dalla speranza che, un giorno, quando il nome di Riccardo “Reynor” Romiti passerà alla storia, sempre che non sia già passato alla storia, sarà riportato sui libri e scolpito nelle menti di chi quei momenti avrà avuto modo di viverli.

Spesso, troppo spesso, si tende a dire "bravo", si cerca di complimentarsi con una persona per una scelta che ha fatto, oggi, qui, sulle pagine di Everyeye.it, vorrei scrivere:”Grazie Reynor”, perchè con le tue parole, con i tuoi gesti, hai ricordato a chi ti segue, ai tuoi coetanei, a quelli che nel sottobosco cercano di raggiungerti, quali sono le priorità, quali sono i doveri di un ragazzo che, comunque, ad appena quindici anni parteciperà a due DreamHack e che ha appena compiuto una vera e propria impresa al WESG ancor prima che alle Nation Wars.

Amici, appassionati di StarCraft II, sorridete, avremo modo di sventolare il tricolore ancora e ancora, basta aspettare solo qualche mese, intanto è arrivato il momento di aprire un buon testo scolastico, con il segnalibro fissato sul capitolo:”Futuro”.

Quanto è interessante?
7
Starcraft 2 - BSTL: Reynor vince ancora, si qualifica ma non andrà a Vancouver