di

Contestualmente alla conferma dell'adesione di nuovi team all'E3 2021, tra i quali troviamo anche Bethesda, ritornano in auge rumor legati al destino dell'ancora misterioso Starfield.

Nuova IP dall'impianto sci-fi, il titolo è in sviluppo presso la software house ormai da molto tempo, ma Bethesda non ha mai voluto alzare il sipario sulla sua nuova creazione. Gli ultimi mesi hanno tuttavia visto intensificarsi notevolmente la mole di rumor e indiscrezioni legate al gioco. Con l'avvicinarsi della fiera losangelina, in particolare, hanno preso piede previsioni legate ad una presenza di Starfield all'E3 2021.

A infiammare ulteriormente il pubblico, ci pensa ora Rand Al Thor, noto insider videoludico tradizionalmente vicino al mondo verdecrociato. Nel corso del suo ultimo podcast in compagnia di Jez Corden, - nota penna di Windows Central - quest'ultimo ha infatti affermato di come "fonti estremamente affidabili" gli abbiano confermato che Starfield sarà un'esclusiva Microsoft. Ma non solo: durante la live è stato inoltre ribadito che il gioco Bethesda dovrebbe approdare sul mercato entro la fine del 2021. Un obiettivo caro a Microsoft e - si apprende - apparentemente realistico, con Starfield che al momento sarebbe "praticamente finito" e protagonista di procedure di rifinitura dell'esperienza.

Al momento, lo ricordiamo, si tratta di un semplice rumor: come accennato, infatti, Starfield è ancora una produzione alquanto misteriosa, per la quale Bethesfa non ha annunciato alcuna finestra di lancio.

Quanto è interessante?
15