INFORMAZIONI GIOCO
di

Sin dal suo annuncio, Starfield ha attirato su di sé una grandissima curiosità da parte della community videoludica, ansiosa di poter scoprire tutti i dettagli legati alla produzione.

Al momento, ad ogni modo, Bethesda non ha ancora alzato il sipario sulla propria epopea siderale, della quale c'è stato tuttavia modo di discutere di recente. In seguito all'acquisizione di Zenimax da parte di Microsoft, Phil Spencer, responsabile della divisione Xbox, Pete Hines e Todd Howard, di Bethesda, hanno infatti rilasciato una ricca intervista congiunta.

Tra gli argomenti oggetto di discussione ha fatto la propria comparsa Starfield, sul quale si è espresso il solo Howard. "Penso che stia suscitando una mole di aspettative veramente notevole per essere un gioco che nessuno ha visto!": dopo un incipit ironico, il dirigente Bethesda ha condiviso alcuni sintetici dettagli sul titolo. In particolare, Howard ha confermato che, come prevedibile, Microsoft ha avuto modo di vedere "alcune cose" legate a Starfield, definito come "un progetto incredibilmente entusiasmante a cui stiamo lavorando da molto tempo".

In seguito alla scoperta di quanto reso possibile dai "nuovi sistemi", gli sviluppatori hanno progressivamente plasmato il gioco, anche tramite un importante processo di revisione dell'engine. "Le persone che mi conoscono sanno che mi piace aspettare quanto più a lungo possibile prima di mostrare qualcosa, - ha concluso Howard - quindi ci troviamo più vicini al momento in cui lo presenteremo rispetto a quando questa conversazione è iniziata. Penso che sarà qualcosa di davvero, davvero speciale e siamo entusiasti di lavorarvi con Xbox".

In chiusura, ricordiamo che Starfield arriverà su Xbox Game Pass al Day One e che il medesimo destino sarà condiviso anche da The Elder Scrolls VI.

Quanto è interessante?
13