State of Decay 3 girerà su Unreal Engine 5: Microsoft espande gli studi Undead Labs

State of Decay 3 girerà su Unreal Engine 5: Microsoft espande gli studi Undead Labs
di

Con un aggiornamento alla scheda LinkedIn di Simon Sherr, il direttore delle animazioni di Undead Labs conferma, seppure indirettamente, le precedenti indicazioni sull'utilizzo di Unreal Engine 5 per lo sviluppo di State of Decay 3. Ma non solo.

Il Director of Animation Technology di Undead Labs riferisce infatti che la divisione Xbox di Microsoft ha aperto un nuovo studio a Orlando (Florida) espressamente dedicato alla realizzazione di animazioni per videogiochi nextgen basati su Unreal Engine 5, a cominciare ovviamente da State of Decay 3.

Le dichiarazioni di Sherr sono davvero inequivocabili: "Sto dirigendo i lavori sulle animazioni di State of Decay 3 presso un nuovo studio legato agli Undead Labs e dedicato allo sviluppo di tecnologie su Unreal Engine 5. Il team rientra negli Xbox Game Studios come sussidiaria interna di Undead Labs e collabora con altre realtà degli studi Xbox per promuovere la collaborazione tra le software house impegnate nella creazione di animazioni e tecnologie avanzate".

Le parole del direttore delle animazioni di Undead Labs Orlando, quindi, confermano sia l'utilizzo del motore grafico di ultima generazione di Epic Games per lo sviluppo di State of Decay 3 su PC e Xbox Series X/S che, soprattutto, la volontà di Microsoft di incentivare l'utilizzo di UE5 per la creazione dei futuri giochi first party della casa di Redmond. Tornando al terzo capitolo dell'epopea survival horror di Undead Labs, nei mesi scorsi la sussidiaria degli Xbox Game Studios ha pubblicato degli annunci di lavoro per talenti interessanti a sviluppare State of Decay 3 con fotogrammetria e fisica nextgen.

FONTE: LinkedIn
Quanto è interessante?
11