Steam combatterà il fenomeno del review bombing con un team dedicato

Steam combatterà il fenomeno del review bombing con un team dedicato
di

La possibilità di lasciare delle recensioni di Steam è sempre stata un'arma a doppio taglio. Si tratta, indubbiamente, di uno strumento fondamentale, attraverso il quale gli utenti possono esprimere la propria opinione e guidare gli indecisi verso l'acquisto o meno di un determinato gioco.

L'utenza, tuttavia, ne ha abusato in più di un'occasione, sfruttandolo per fini completamente diversi. Stiamo parlando, nello specifico, del fenomeno che va sotto il nome di review bombing, che si verifica quando i giocatori pubblicano un grande numero di recensioni negative in un breve periodo di tempo al solo scopo di abbassare la valutazione complessiva di un gioco. Molto spesso si concentrano su un argomento non pertinente, che non dovrebbe essere considerato ai fini della valutazione complessiva e che non risulta fondamentale per la soddisfazione del futuro acquirente.

Uno dei casi più eclatanti si è verificato in tempi molto recenti. A seguito del passaggio di Metro Exodus da Steam all'Epic Game Store, dove verrà venduto in esclusiva per un periodo complessivo di un anno, i giocatori arrabbiati per l'abbandono temporaneo della loro piattaforma preferita hanno bombardato di recensioni negative gli altri episodi della serie, abbassando in maniera sensibile le loro valutazioni.

Steam include già da tempo degli strumenti utili per isolare il fenomeno. Grazie ad un grafico incluso in ogni pagina prodotto, è possibile monitorare l'andamento delle recensioni in tempo reale ed identificare immediatamente se si è verificato un aumento improvviso di valutazioni negative. Ciò, tuttavia, non basta, poiché quelle pessime recensioni continuano ad influenzare la valutazione complessiva, che è la prima cosa che salta all'occhio dei clienti.

Per questo motivo, Valve ha formato un team dedicato che si occuperà di indagare a fondo ogni qual volta si verifica il fenomeno di review bombing. Non sarà chiaramente un lavoro semplice, poiché i picchi di recensioni negative non sempre sono ascrivibili a tale pratica: si verificano, ad esempio, anche quando un gioco riceve un pessimo aggiornamento. D'ora in avanti, quando il team stabilirà che l'attività anomala è una "review bomb" non pertinente, informerà lo sviluppatore e le recensioni pubblicate in quel periodo verranno rimosse dal calcolo della valutazione complessiva. Le recensioni in sé non verranno in alcun modo modificate e continueranno ad essere pubbliche. La nuova funzionalità risulta già disponibile e, per garantire la massima libertà agli utenti, può anche essere disabilitata.

Quanto è interessante?
11