Steam Deck: il dock non avrà alcun impatto sulle prestazioni

Steam Deck: il dock non avrà alcun impatto sulle prestazioni
di

Mancano ancora diversi mesi all'arrivo sul mercato di Steam Deck, la console portatile targata Valve di cui c'è ancora molto da scoprire. Nel corso delle ultime ore è stato confermato un dettaglio molto importante e legato proprio al dock, ovvero la piccola base che permette ai giocatori di collegare il dispositivo ad una TV o ad un monitor.

Come si poteva immaginare, il dispositivo che fungerà da ponte tra il pannello e la console non avrà alcun tipo di impatto dal punto di vista prestazionale e non potenzierà quindi la risoluzione di output dello Steam Deck. Si tratta quindi di un sistema pressoché identico a quello visto su Nintendo Switch, dal momento che il dispositivo ha il solo obiettivo di trasmettere le immagini allo schermo e di fungere da hub per connettere dispositivi USB o un cavo ethernet per rendere più stabile la connessione ad internet.

Stando a quanto dichiarato da Valve, l'ipotesi di creare un accessorio in grado di potenziare la console non è mai stata presa in considerazione poiché la maggior parte degli utenti vogliono utilizzare Steam Deck in modalità portatile e non avrebbe quindi senso sprecare risorse per creare una periferica poco sfruttata. Questa scelta ha permesso all'azienda di supportare qualsiasi hub USB-C: ciò significa che gli utenti non dovranno obbligatoriamente acquistare il dock ufficiale e potranno utilizzare qualsiasi periferica permetta di collegare tablet, portatili e smartphone ad uno schermo.

In attesa di scoprire il prezzo ufficiale del dock, vi ricordiamo che Valve è intenzionata a creare nuove colorazioni di Steam Deck.

FONTE: pcgamer
Quanto è interessante?
2