di

Con la pubblicazione del nuovo firmware distribuito da Valve, Steam Deck offre ai suoi possessori un'esperienza di gioco ancor migliore e personalizzabile. La console portatile, infatti, ha accolto alcune interessanti funzionalità come il supporto alle frequenze di aggiornamento dai 40 ai 60 Hz e al Variable Rate Shading.

Come spiegato da Digital Foundry nel filmato che trovate in apertura, avere la possibilità di passare anche solo dai 30fps ai 40fps grazie alla nuova feature introdotta potrebbe rivelarsi un fattore chiave per i possessori di Steam Deck. Potrebbe sembrare una differenza di poco conto ma, come dimostrato già da Ratchet & Clank Rift Apart su PS5, toccare i 40fps vuol dire godere di una fluidità del gameplay nettamente superiore, in grado di ridurre in maniera notevole il lag dei comandi.

Il Variable Rate Shading è invece una tecnica che consente di dare maggiore priorità agli elementi chiaramente visibili a schermo, e di ridurre le risorse impiegate in determinati punti della scena che non sono particolarmente rilevanti agli occhi del giocatore. In questo modo è possibile migliorare ulteriormente le prestazioni e ottimizzare l'impiego dei componenti hardware della piattaforma portatile.

Digital Foundry ha inoltre denotato una maggiore silenziosità di Steam Deck dopo l'ultimo aggiornamento, rilevabile specialmente nei menu e in modalità 30fps. Recentemente Steam Deck ha accolto anche il limitatore degli fps, tuttavia sembra che siano stati segnalati importanti problemi con l'input lag.

Quanto è interessante?
4