Steam: un update silenzioso limita l'utilizzo di VPN

Steam: un update silenzioso limita l'utilizzo di VPN
di

Nel corso delle ultime ore è arrivato a sorpresa un nuovo e silenzioso aggiornamento di Steam attraverso il quale Valve punta a fermare definitivamente una pratica piuttosto diffusa tra gli utenti e grazie alla quale molti acquistavano titoli a prezzi irrisori.

Parliamo nello specifico dell'utilizzo di VPN, sistema che consentiva ai giocatori più furbi di accedere alle versioni di altri paesi del negozio di Steam e di approfittarne per acquistare i giochi spesso ad un prezzo davvero basso. Il costo dei prodotti di Steam non è infatti il medesimo in tutto il mondo e in alcuni paesi è possibile aggiungere alla propria libreria con pochi euro persino i titoli freschi di pubblicazione. Con il nuovo sistema imposto da Valve, prima di procedere alla modifica del proprio paese è necessario prima effettuare un acquisto con un metodo di pagamento locale. Sebbene questo metodo non debellerà in maniera definitiva questa pratica scorretta, è chiaro che lo step aggiuntivo scoraggerà molti utenti.

Vi ricordiamo che il problema esiste da anni, ma è balzato agli occhi dell'azienda solo di recente a causa dei preorder di Horizon: Zero Dawn Complete Edition. Molti utenti hanno infatti abusato di questo sistema acquistando il prodotto sullo store argentino, costringendo Valve ad allineare il prezzo del gioco a quello degli altri paesi e danneggiando così i poveri giocatori sudamericani.

Quanto è interessante?
6