Steam: la versione globale bannata in Cina, disponibili solo 103 giochi

Steam: la versione globale bannata in Cina, disponibili solo 103 giochi
INFORMAZIONI GIOCO
di

Stando al report di TheGaerm, la versione globale di Steam è stata bannata in Cina. Attualmente, l'adattamento cinese della piattaforma Valve offre agli utenti un numero limitato di 103 giochi, che impallidiscono di fronte agli oltre 1.100 presenti invece nella versione internazionale.

L'affidabile leaker di Fortnite e dataminer Ricky Owens (alias iFireMonkey) è stato il primo a notare l'anomalia, ed ha twittato uno screenshot in cui vediamo il nome di Steam tra i siti bannati in Cina. La redazione di The Verge ha effettuato una verifica utilizzando lo strumento Comparitech, in grado di rilevare i portali bloccati in Cina. Provando ad entrare nel sito "store.steampowered.com", lo strumento indica che il marketplace di Gabe Newell è stato bloccato in tutte le zone del paese asiatico. Tuttavia, "store.steamchina.com", ovvero la versione cinese della piattaforma digitale lanciata lo scorso febbraio, sembra essere tranquillamente accessibile.

In questo modo, Counter Strike Global Offensive e DOTA 2 rimangono gli unici giochi mainstream presenti su Steam, ma è altrettanto importante segnalare come manchino all'appello tutte le funzionalità community della piattaforma, tra cui Steam Workshop, il Community Market, le discussioni nel forum, le trasmissioni degli utenti su Steam, le schermate recenti catturate dai giocatori, le guide create dalla community e altro ancora.

Sempre controverso il rapporto della Cina con i videogiochi, dopo che il governo asiatico ha già imposto le tre ore settimanali di gaming concesse ai minorenni, ed attivato un sistema di riconoscimento facciale, ritenuto da molti invasivo, per impedire ai ragazzi di giocare per troppo tempo fino a tarda notte. Ricordiamo inoltre che un titolo popolare come Fortnite è stato chiuso in Cina.

FONTE: the verge
Quanto è interessante?
4