Stormland: Videorecensione dell'avventura aliena di Insomniac Games in realtà virtuale

di

I ragazzi di Insomniac tornano sul mercato della realtà virtuale con un nuovo titolo che ibrida esplorazione e sparatorie in esclusiva per Oculus Rift.

Presentata ufficialmente nell'estate del 2018, l'avventura fantascientifica di Insomniac Games ci immerge in una dimensione completamente esplorabile, con tanti enigmi da risolvere e altrettanti nemici da abbattere.

Grazie all'esperienza maturata con Edge of Nowhere, gli sviluppatori statunitensi sono riusciti a confezionare un titolo tripla A che sfrutta appieno le potenzialità offerte dall'ecosistema VR di Oculus Rift. Nei panni dell'androide Vesper, l'odissea di Stormland propone infatti un sistema di combattimento estremamente appagante, un comparto grafico eccezionale e una ricchezza di attività e di esperienze ludiche sconosciuta alla stragrande maggioranza dei progetti in realtà virtuale attualmente in commercio.

A rendere ancora più interessante l'opera digitale degli autori californiani ci pensa poi un sistema che resetta ciclicamente le sfide da compiere nella mappa delle Terre delle Tempeste, consentendoci così di affrontare ogni settimana delle missioni inedite che, pur mostrando il fianco alla ripetitività, contribuiscono a elevare il tasso qualitativo dell'opera.

Se desiderare approfondire ulteriormente la conoscenza dell'ultima fatica in realtà virtuale di Insomniac Games, oltre alla videorecensione che trovate in cima a questa notizia sulle pagine di Everyeye.it trovate anche la nostra recensione di Stormland a firma di Giuseppe Arace.

Quanto è interessante?
1