di

L'immortale Super Mario 64 continua a far parlare di sé anche a distanza di 25 anni dalla sua uscita originale su Nintendo 64. Grazie al lavoro del modder Mors, il classico Nintendo emulato su PC gode di una nuova versione che abilita non solo il supporto ai 60fps introducendo anche nuove mosse per Mario, ma aggiunge persino il permadeath.

Denominata Super Mario 64 Plus, la mod espande ulteriormente contenuti del titolo aggiungendo diverse feature interessanti, con la possibilità di poterle attivare e disattivare a piacere. Il permadeath rende sicuramente ancora più impegnativa una sfida che già nell'originale in alcuni momenti spingeva i giocatori a mettersi seriamente d'impegno, ma adesso, con la certezza di vedere cancellati i propri progressi qualora Mario faccia una brutta fine, essere impeccabile diviene praticamente un obbligo. Tra le altre aggiunte di questa mod, oltre a un maggior numero di mosse a disposizione per il baffuto idraulico che può adesso coprire distanze maggiori, si nota un HUD rinnovato, telecamera e controlli migliorati, e la risoluzione di alcuni collisioni errate del titolo originale. Altra feature molto interessante è la possibilità di poter rimanere all'interno di un livello anche dopo aver raccolto una Stella. Per coloro che non dovessero conoscere il capitolo per N64, dopo aver preso una Stella, Mario viene riportato nell'hub di gioco rappresentato dal castello della Principessa Peach: con questa aggiunta tale situazione non si verifica più, consentendo la libera esplorazione di ogni livello fino a quando non vengono collezionate tutte le Stelle.

Super Mario 64 Plus è già a disposizione per i giocatori. Questa è anche l'occasione per riscoprire un capolavoro come Super Mario 64. L'opera è disponibile anche su Switch tramite Super Mario 3D All-Stars adesso fuori produzione.

Quanto è interessante?
2