Super Mario Bros 35 prende spunto dal fangame Mario Royale? E' polemica

Super Mario Bros 35 prende spunto dal fangame Mario Royale? E' polemica
di

Se ci seguite da qualche tempo ricorderete il caso Mario Royale, Battle Royale non ufficiale completamente gratuito, rimosso rapidamente dal web dopo che Nintendo ha inviato una lettera allo sviluppatore, reclamando la proprietà degli assets utilizzati e lo sfruttamento del nome Super Mario, anche se non a fini commerciali.

L'autore di Mario Royale ha quindi chiuso il sito del progetto e quest'ultimo è rinato con il nome DMCA Royale, anche in questo caso però Nintendo è intervenuta per far valere i propri diritti. Niente di strano ovviamente, la casa di Kyoto è titolare del marchio Super Mario e di tutti i nomi e le grafiche ad esso legate, tuttavia il lancio di Super Mario Bros 35 ha riacceso una polemica ormai (apparentemente) sopita.

La somiglianza tra il concept di Mario Royale e Super Mario Bros 35 non è sfuggita ai più e in tanti hanno accusato Nintendo di aver fatto chiudere il progetto gratuito per sfruttare l'idea a livello commerciale, senza riconoscere nessun credito all'autore. Quest'ultimo dal canto suo non parla di plagio ma di semplice ispirazione e non vuole in alcun modo accusare Nintendo.

Un dipendente di Arika (team giapponese sviluppatore di Super Mario Bros 35) è intervenuto sulla questione spiegando come il gioco fosse in sviluppo da molto tempo, da ben prima del lancio di Tetris 99 e Mario Royale, rispedendo al mittente dunque ogni accusa in merito.

FONTE: NPR
Quanto è interessante?
1